dieta-salva-umore-idea-pesce

L’autunno è iniziato e ci siamo definitivamente lasciati alle spalle il sole, la tintarella e le feste in spiaggia per ricominciare la routine lavorativa. E allora, se l’umore non è dei migliori, basta partire dalla dieta per non farci mai mancare il sorriso durante le giornate autunnali.

Gli Omega 3, contenuti nel pesce azzurro come il tonno e il pesce spada ma anche nel salmone, possono diventare degli ottimi alleati nella produzione dei principi nutritivi essenziali alla stabilizzazione dell’umore. Maurizio Pompili, vice-presidente della Iasp – l’International Association for Suicide Prevention, in una recente ricerca ha evidenziato che “il cervello opera a un alto tasso metabolico e utilizza una grossa quota di energia e nutrienti. Le abitudini alimentari influiscono sul funzionamento del sistema immunitario, che incide sul rischio di depressione. Le difese antiossidanti coinvolte nelle patologie mentali utilizzano cofattori nutrienti”.

Abbassare il rischio di incorrere in depressioni comincia dunque da una corretta alimentazione che include pesce azzurro almeno 2 volte la settimana e preferibilmente la sera per assimilarlo più facilmente e far entrare in circolo i nutrienti più importanti. Leggero e anti-depressivo: sembra essere il cibo perfetto, ma occhio ad un eccessivo consumo.

Anche valeriana e passiflora aiutano a controllare gli stati d’ansia, così come la melatonina alleata del sonno o la frutta secca ricca di magnesio e selenio per il benessere delle cellule nervose. Limitare, invece, cibi come le carni rosse, cibi fritti, cereali raffinati, dolci e bevande eccessivamente zuccherate che provocano ulteriore squilibrio nell’organismo è la scelta migliore per affrontare con il sorriso anche queste grigie giornate autunnali.

Alimentazione e buonumore, ancora una volta, viaggiano insieme: gli alleati del nostro cervello devono essere Omega-3, vitamine del gruppo B, colina, ferro, zinco, magnesio, S-adenosilmetionina, vitamina D e amminoacidi.

La salute è un bene prezioso, inizia subito a prendertene cura: che ricetta a base di pesce preparerai stasera?