pesce dieta

Cenone, pranzi in famiglia, pandori, panettoni, torroni, infinite giornate a tavola… Non ci vuole molto a capire come le Feste possano essere deleterie per la dieta. A gennaio, quindi, uno dei buoni propositi più diffusi è sempre quello di mangiare sano per smaltire le calorie in eccesso assunte durante il periodo natalizio.

Il pesce è sicuramente uno degli alleati più fidati per chi vuole rimettersi in riga dopo l’Epifania, perché è più leggero della carne, ha meno calorie e gli Omega 3 che contiene aiutano a bruciare i grassi cattivi nel sangue.

Bastano pochi accorgimenti, quindi, per rimettersi in forma. Ecco quali cibi mangiare e quali abitudini favorire:

  • Ovviamente un buon consiglio è quello di riprendere l’attività fisica, tornare in palestra o anche solo fare qualche lunga passeggiata per bruciare le calorie in eccesso accumulate durante le vacanze;
  • Preferite il pesce alla carne, inserendolo nel vostro menù due o tre volte a settimana. Preferite le cotture al vapore e alla griglia, oppure al forno senza esagerare con i condimenti;
  • Concedetevi qualche giornata disintossicante, con pasti a base di zuppe, minestre e passate di verdura. In pochi giorni riuscirete a smaltire le tossine che vi portate dietro dai giorni di stravizi;
  • Evitate i dolci e inserite tra le vostre abitudini qualche spuntino quotidiano a base di frutta secca, anch’essa ricca di Omega 3;
  • Preferite i cereali integrali al pane e alla pasta raffinati:
  • Bevete molta acqua, anche sotto forme di the e tisane. Ottimi in questi casi sono il the verde e il the nero, che aiutano a drenare i liquidi in eccesso.

Tornare in forma dopo le feste, quindi, non è impossibile. E non dovrete certo rinunciare al gusto!

(Photocredits lacucinadilalla.com)