Mancano solo pochi giorni alla festa che le coppie aspettano da un anno, domenica, infatti, si celebrerà l’amore: e cosa c’è di meglio di una buona cena a lume di candela per festeggiare?  Scoprite allora i nostri consigli per il perfetto menù di San Valentino, per sorprendere e, perché no, solleticare la fantasia del vostro amato. La bella figura è assicurata!

Consiglio prima di cominciare: non esagerate con il numero delle portate e non abbondate, troppo cibo rischia di farvi rallentare la digestione e la sonnolenza potrebbe rovinarvi il post cena.

Per l’antipasto di pesce le alternative sono due: crudo o cotto. Per quanto riguarda la prima possibilità, le opzioni sono molte, dai gamberoni agli scampi con una spruzzata di limone fino alle ostriche, il pesce afrodisiaco per eccellenza. Contiene molto iodio, necessario alla tiroide per secernere gli ormoni che regolano la produzione dell’energia anche sessuale.

Anche per quanto riguarda il pesce cotto le alternative sono molte: da una semplice bruschetta con cozze speziate ad una più ricercata insalata tiepida di riso venere con pesce e radicchio marinato. L’effetto scenico è assicurato.

Passando ai primi piatti, potete strabiliare il vostro partner con delle linguine con vongole e tartufooppure, se non volete un piatto a base di pasta, la zuppa di pesce piccante è quello che fa per voi. Buona, leggera e un po’ speziata, darà la giusta carica alla vostra cena.

Se non siete ancora sazi, il secondo piatto che vi proponiamo, viene direttamente da uno dei Paesi più romantici: la Francia. Le canocchie alla provenzale, infatti, saranno la perfetta conclusione del vostro menù per due.

Tutta la cena potrà essere accompagnata dal del buon vino: noi vi consigliamo del Prosecco frizzante Extra-Dry delle colline venete. Si abbina perfettamente con il pesce, però  state attenti a non alzare troppo il gomito, rischierete di far finire troppo presto la serata a causa della sonnolenza… E non è certo il modo migliore per concludere la perfetta serata di San Valentino!