stoccafisso con pomodorini e asparagi

La ricetta che vi proponiamo oggi è il frutto del concorso “Natale con Rivamar” che avevamo proposto durante le Feste. In quell’occasione vi avevamo chiesto di inviarci le vostre foto di Natale, tra le quali avremmo scelto la più bella da premiare con uno Stoccafisso Rivamar.

Ad aggiudicarsi il premio è stata Claudia Girola, una wedding planner di Milano, che ci ha inviato la ricetta dello stoccafisso con pomodori secchi e asparagi preparata dallo chef Mirko Gottardo di Food and More Banqueting, il catering per cui entrambi lavorano. 

 

Istruzioni

Lasciate rinvenire lo stoccafisso tenendolo a bagno in acqua fredda per due giorni e cambiando l’acqua due volte al giorno, quindi mettetelo in una pentola e ricopritelo con acqua fino a coprire completamente il trancio di pesce. Aggiungete anche mezzo litro di latte e il mazzo di alloro secco. Fate cuocere il tutto per 25 minuti, poi scolate e mondate lo stoccafisso, eliminando la pelle e le lische, infine tagliatelo a piccole losanghe e lasciatelo raffreddare.
Scaldate mezzo bicchiere di olio con mezzo spicchio di aglio tritato e il mazzo di alloro fresco tritato e fate sobbollire, quindi aggiungetelo allo stoccafisso. Il procedimento permetterà di insaporire ancora di più lo stoccafisso.
Aggiungete in pentola con lo stoccafisso anche i pomodori secchi tagliati a cubetti.
Tagliate gli asparagi a julienne, conditeli con olio evo, sale e limone e teneteli da parte.
Su un piatto, disponetevi un coppa pasta del diametro di 10/12 cm e riempitelo con il primo strato di stoccafisso, quindi uno strato di asparagi, ancora uno di stoccafisso e concludete il piatto con un po’ di asparagi sopra, messi in modo decorativo.
Decorate il piatto con qualche goccia di aceto balsamico e del finocchietto.