sgombro marinato

Lo sgombro è considerato un pesce “povero”, visto che non è sicuramente tra i più pregiati, ma è anche uno di quelli che contengono più omega 3 e che, quindi, dovrebbe essere parte integrante di ogni dieta bilanciata. Lo sgombro può essere preparato in moltissimi modi, al cartoccio, al forno con capperi pomodorini e olive e in mille altri modi. Noi ve lo proponiamo marinato.

(Immagina tratta da unettodicolore.blogspot.it/2013/05/lo-sgombro-marinato.html)

Istruzioni

Lavate e pulite 4 sgombri di medie dimensioni, cospargeteli di sale e metteteli a riposare per in frigo. Dopo che li avrete lasciati riposare per almeno un’ora, toglieteli dal frigo. Tritate finemente la cipolla e il prezzemolo e metteteli in una padella con l’olio, il peperoncino e l’aglio schiacciato, poi mettete in padella anche gli sgombri. Lasciate cuocere per qualche minuto e poi sfumate con il vino bianco e con l’aceto. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente gli sgombri ancora nel tegame. Servite in tavola gli sgombri a temperatura ambiente con un filo di olio di oliva crudo.