risotto_nero_di_seppia

Anche questa settimana sta per volgere al termine ma lo Staff  di IdeaPesce non poteva lasciarvi con l’amaro in bocca ed ecco qui una nuova ricetta gustosissima: risotto al nero di seppia. Come sempre ringraziamo gli amici di Cucinare Pesce che hanno condiviso con noi questo risotto :)

Istruzioni

Lavare le seppie sotto l’acqua corrente, togliendo la pellicina che le riveste e avendo cura di non rompere le sacche che contengono il nero. Asciugarle e tagliarle a listarelle o a dadini. Lavare, asciugare e tritare finemente il prezzemolo.

Per prima cosa prendete la cipolla (va bene anche lo scalogno se lo preferite), sbucciatela e tagliatela sottile. Fate rosolare tutto in un tegame con un filo d’olio e l’aglio in camicia.  Quando sarà appena appena dorato togliete l’aglio e aggiungete le seppie. Fate cuocere fino a quando la loro acqua non sarà evaporata completamente. Aggiustate di sale e pepe. Unite un po’ di prezzemolo, bagnarte col vino bianco e fate cuocere per altri 20 minuti circa.

Trascorsi i 20 minuti aggiungete il nero di seppia contenuto nelle sacche tenute precedentemente da parte, mescolate ed unite il riso con i pomodori tagliati a tocchetti e privati di tutti i semi. Aggiungete il brodo un po’ per volta, avendo cura di farlo evaporare prima di aggiungere il successivo.

Una volta portata a termine la cottura unite un altro po’ di prezzemolo e siete pronti per impiattare.

Accompagnando questo risotto con un buon vino bianco: Chardonnay, Pinot Bianco od Cartizze di Valdobbiadene.

Il consiglio dello chef: “I piatti possono essere arricchiti e decorati con tentacoli e anelli di seppia cotti alla piastra o alla griglia. Se piace, alla ricetta può essere aggiunto un pizzico di peperoncino quando si fanno rosolare le seppie.