Ecco pronta per voi una buonissima ricetta da proporre ad un pranzo o una cena con amici! L’idea è di Cucinarepesce.com, veri chef della cucina italiana a base di pesce! Stupire con classe e semplicità sembrerà un gioco da ragazzi.

Le loro ricette cercano abbinamenti nuovi per far incontrare gusti anche molto diversi tra loro per realizzare veri capolavori.

Istruzioni

Preparare il brodo vegetale con verdure a piacere (carota, cipolla, sedano sono quelle di base) e metterlo da parte; pulire e fare aprire le capesante mettendole in una pentola con la propria acqua per qualche minuto; bollire gli asparagi avendo l’accortezza di lasciarli un po’ al dente, quando saranno cotti tagliarne le punte, lasciandone un po’ di lunghezza.
In una pentola abbastanza profonda fare soffriggere il burro, la cipolla e lo spicchio d’aglio fino a che diventino leggermente dorate, aggiungere il riso e continuare la doratura avendo l’accortezza di non fare bruciare cipolla e aglio, aggiungere una metà del vino e farlo asciugare, quindi aggiungere il resto del vino e coprire un attimo la pentola con il coperchio.
Prima che il vino si sia consumato del tutto aggiungere il brodo vegetale e cominciare a mescolare.
Tenere il fuoco basso in modo che il riso possa sobollire.
Mescolare continuamente, altrimenti il riso tenderà ad attaccarsi alla pentola.
Il brodo deve essere aggiunto poco alla volta in modo che il riso in cottura rimanga sempre umido e cremoso.
A metà cottura aggiungere asparagi e capesante.
Continuare a mescolare.
Verso la fine della cottura aggiungere parmigiano grattugiato per mantecare e rendere cremoso il risotto.
Aggiustare di sale a proprio gusto.
La mantecatura si può ottenere anche aggiungendo un cucchiaio di panna da cucina, ma potrebbe risultare un gusto un po’ troppo coprente, soprattutto per le capesante.
Servire in tavola caldo.
Accompagnare con un vino bianco secco, ad esempio un Pinot grigio.
Con questo piatto come primo è indicato associare un pesce al forno, una spigola oppure un’orata accompagnate da verdure grigliate o un’insalatina fresca e colorata come contorno.

Non ci resta che augurarvi Buon Appetito!