polpettine di baccalà

Se pensavate che il baccalà fosse adatto solo a ricette “formali” e “tradizionali”, IdeaPesce oggi vi propone un’idea originale e super gustosa.

 

Istruzioni

Lessate il baccalà per un quarto d’ora circa in abbondante acqua salata.
Dopo averlo ripulito per bene eliminando tutte le spine mettetelo in una terrina e schiacciatelo con una forchetta. Aggiungete nella terrina le patate, che avrete precedentemente lessato e schiacciate con uno schiacciapatate, le uova, l’aglio tritato, sale e pepe a piacere ed un ciuffetto di prezzemolo tritato.
Lavorate per bene il composto finchè tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati per bene, quindi formate delle palline di tre-quattro centimetri di diametro circa, cospargetele nel pangrattato e immergetele nell’olio bollente.
Lasciate cucinare per alcuni minuti finché non assumeranno un colorito dorato, quindi toglietele dall’olio con un mestolo forellato e posatele su un piatto foderato di carta assorbente, per evitare che si inzuppino di olio.
Servitele mentre sono ancora calde. Per rendere il piatto più attraente infilzate le polpettine in un bastoncino da cucina come nella foto.
La versione più gustosa è quella con il baccalà, ma se non vi piace questo pesce o non avete tempo per lasciarlo in ammollo si possono realizzare anche varianti con il tonno o con il merluzzo, da provare!
Altre ricette sfiziose sono disponibili sul sito www.rivamar.it nella sezione Ricette.