I moscardini sono un tipo di mollusco molto gustoso e che si presta a varie ricette. In questo periodo, poi, si trovano molto facilmente nei banchi del pesce e ad un prezzo piuttosto contenuto. La ricetta più famosa e diffusa è quella dei moscardini in umido, ma spesso la tradizione li propone anche preparati con i piselli o fritti.

Ecco la nostra ricetta dei moscardini in umido, che vi consigliamo di accompagnare a un paio di fette di pane abbrustolito o a qualche cucchiaiata di polenta calda.

(Photocredits piattifacili.com)

Istruzioni

Pulite e schiacciate uno spicchio di aglio e fatelo imbiondire in un tegame con 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, facendo attenzione a non bruciarlo. Togliete poi l’aglio e versate in pentola i moscardini che avrete accuratamente pulito e tagliato, separando le teste dai tentacoli. Fate rosolare a fiamma alta per un paio di minuti, quindi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Aggiungete poi i pomodorini lavati e tagliati a metà, unendo anche un paio di cucchiai di salsa di pomodoro, e lasciate cuocere con un coperchio per mezz’ora. Abbiate cura di aggiungere un cucchiaino di zucchero qualora il pomodoro risulti troppo acido al palato, salate e pepate a piacere. Al termine della cottura, aggiungete anche una manciata di prezzemolo tritato.
Potete servire i moscardini in umido da soli, oppure accompagnati da qualche fetta di pane abbrustolito. Un’ottima alternativa è anche quella di servirli accompagnati da qualche cucchiaiata di polenta morbida ancora calda.