red wine fish

È giunto il momento di sfatare un mito che accompagna la coppia pesce e vino sin dalla notte dei tempi, secondo cui le portate di ittico dovrebbero essere accompagnate esclusivamente con vino bianco.

Per questa occasione abbiamo preparato una ricetta partendo dalla cozze Rivamar, e abbiamo chiesto ad IdeaVino di consigliarci un abbinamento per questa portata, e spiegarci il motivo della scelta.

La ricetta è Cozze arraganate! Seguite le istruzioni e poi non ci resta che scegliere il vino da abbinare, e capire perché abbinare vino rosso con pesce non è un sacrilegio, ma può essere un tocco davvero raffinato! Ascoltiamo dunque la parola di un esperto,  sentiamo cos’ha da dirci IdeaVino.

Abbinare un vino rosso al pesce può davvero sembrare un azzardo. La reazione chimica, tra i fosfati presenti nel pesce e le tracce di ferro legate ai pigmemti dei tannini, provoca sensazioni quasi “metalliche”, sgradevoli al palato. Questo piatto, con una sapidità ben percettibile (legata al pesce e al pecorino in cottura) fa escludere a priori tutti i vini prodotti nelle nostre coste; la loro sapidità, infatti, sbilancerebbe le sensazioni gusto-olfattive.

La nostra terra offre faustamente una gamma davvero ampia di vini poco tannici, di corpo non troppo robusto e con una buona freschezza, capaci di sostenere ed esaltare il nostro piatto armonizzandone le sensazioni. Personalmente consiglierei un Tai Rosso dei Colli Berici (Vi) il cui accostamento potrebbe rivelarsi davvero piacevole.

Sceglietelo giovane, ancora fragrante di ciliegia, viola e spezie, con un tenore alcolico sugli 11/12 gradi. Il suo colore, rosso rubino non molto intenso, e i pochi  polifenoli, garantiscono il giusto corpo, indispensabile per non far soccombere il piatto.

Al palato il tannino rimane come eleganza di fondo, presenza discreta che dona equilibrio, senza prevaricare, con una chiusura di mandorla e rosa canina a sostenere l’aromaticità del piatto. Servitelo ad una temperatura di servizio intorno ai 16-18 gradi e giudicate voi… se il mito pesce-vino bianco può essere sfatato!

 

Provate dunque la nostra ricetta, il nostro abbinamento e raccontateci le vostre impressioni!

Istruzioni

Prendete la busta di cozze Rivamar, apritela e disponete le cozze una accanto all’altra su una teglia. All’interno di ognuna sistemate un po’ d’aglio e prezzemolo già tritato in precedenza, e aggiungete un pizzico di limone.

Mescolate ora pangrattato con il pecorino e grattugiate il tutto sulle cozze.

Prima di infornare il tutto guarnite con un po’ di trito d’aglio e una spruzzatina di olio.

Mettete tutto in forno a 200° e lasciate cucinare le vostre cozze per circa 15 minuti, finché non vedrete una crosticina dorata sulla superficie.

Togliete dal forno ed impiattate, et voilat avrete le vostre cozze arraganate!