cous-cous-peperoni e ombrina

L’ombrina è un tipo di pesce dalle carni pregiate, caratterizzate da un sapore delicato e leggero, che può raggiungere anche dimensioni piuttosto notevoli, fino ad un metro di lunghezza e dieci kg di peso.

Può essere preparata in vari modi, al forno, in carpaccio, sotto forma di tartare o semplicemente in padella. Noi ve la proponiamo abbinata ai peperoni per un cous cous un po’ diverso dal solito.

(Photocredits saporiericette.blogosfere.it)

Istruzioni

Sfilettate l’ombrina e mettetela a marinare in una teglia coperta di sale e zucchero di canna, quindi copritela e fatela riposare per un paio d’ore in frigorifero.
Lavate i peperoni e sbollentateli per un minuto in modo da poterli spellare facilmente, quindi tagliateli a cubetti e fateli rosolare in una padella con un cucchiaio di olio e lo scalogno tritato.
Al termine della marinatura, togliete l’ombrina dal frigo, lavatela sotto l’acqua corrente e poi asciugatela bene con carta assorbente. Tagliatela a cubetti e versatela in una padella in cui avrete fatto appassire un po’ di scalogno tritato insieme all’olio extra vergine di oliva. Sfumate con un po’ di vino bianco, salate e pepate a piacere.
In un pentolino mettete a bollire dell’acqua insieme alla buccia del cedro.
Disponete il cous cous in un contenitore e aggiungetevi un paio di bicchieri di acqua aromatizzata al cedro, quindi lasciate riposare in modo che il cous cous si gonfi. Quando sarà ben cresciuto, sgranatelo con una forchetta ed amalgamate l’ombrina e i peperoni. Completate il piatto con un filo di olio crudo.

L’idea in più? Servite il cous cous direttamente all’interno di peperoni svuotati e lavati.