aragosta1

L’aragosta è il crostaceo più rinomato e lussuoso. Anche soltanto lessata e servita condita con olio, aglio e prezzemolo è un piatto delizioso, ma per il Cenone di Capodanno potete osare un po’ di più ed arricchire la sua polpa così saporita con una delicata gratinatura. L’aragosta gratinata sarà perfetta per la vostra cena dell’ultimo dell’anno.

Istruzioni

Portate a bollore una pentola di acqua con una cipolla, una carota, un gambo di sedano, qualche foglia di alloro, sale e una spruzzata di aceto. Quando avrà raggiunto l’ebollizione mettete a lessare l’aragosta per 20 minuti.

Una volta terminata la cottura, scolate l’aragosta e disponetela su un tagliere. Dividetela a metà tagliandola in due a partire dalla testa e proseguendo per tutta la lunghezza del carapace.

Disponete le due metà di aragosta in una teglia con un filo d’olio e cospargetela con pangrattato, prezzemolo e aglio tritati. Ponete sopra ogni metà aragosta una piccola noce di burro e poi mettete la teglia in forno per 10 minuti. Il burro fonderà irrorando la polpa dell’aragosta e il pangrattato farà un’invitante crosticina in superficie.

Servitela in tavola su un letto di insalata, sarà perfetta per il vostro Cenone di San Silvestro.