mantenere giovane il cervello

Per mantenere giovane il cervello è importante curare la propria alimentazione. Scopri quali pesci aiutano a proteggere le cellule del sistema nervoso.

La salute del corpo passa da quella della mente, e vincere la scommessa con il tempo è possibile quando si sceglie di seguire un regime alimentare che aiuta a prevenire le malattie croniche come la demenza senile. Valter Longo, Direttore dell’Istituto di Longevità della School of Gerontology presso l’University of Southern California di Los Angeles ha spiegato come l’alimentazione abbia un ruolo fondamentale nella terapia per la cura dell’Alzheimer. Scopri uno ad uno questi consigli per mantenere giovane il cervello!

Una dieta priva di proteine animali, quasi vegana, parrebbe aiutare a combattere le malattie neurodegenerative. Unici ammessi all’interno del menù sono tutti quei pesci ricchi di omega 3, omega 6 e vitamina B12 come le sardine, il salmone, il pesce azzurro, i crostacei e i molluschi. Da evitare invece sono zuccheri, farine raffinate e altri prodotti industriali.

Per gli under 70 inoltre è consigliato adottare periodicamente delle giornate di digiuno, che contribuirebbero a rigenerare le cellule neurali riparando quelle danneggiate sostituendole con quelle nuove. Un vero e proprio processo di ringiovanimento che parte da dentro e avrebbe effetti benefici sull’apprendimento e sulla memoria.

Un ulteriore aiuto nella protezione del cervello sarebbe proprio il caffè: 3 o 4 tazzine al giorno infatti ridurrebbero del 30% il rischio di sviluppare forme di demenza come il morbo di Parkinson. Semaforo verde anche per olio di cocco e olio d’oliva, i cui grassi monosaturi apportano soltanto benefici all’organismo. Bastano inoltre pochi grammi al giorno di frutta secca, da consumare come spuntino di metà mattina o nel pomeriggio come cibo spezza-fame, che al tempo stesso determinerebbe un miglioramento delle funzioni cognitive.

Infine, le vitamine hanno un ruolo essenziale in questo processo: via libera perciò a verdure di stagione e frutta, neuroprotettivi delle cellule del sistema nervoso.

Per mantenere giovane il cervello basta quindi seguire un’alimentazione sana e leggera, a base di pesce e proteine vegetali, senza eccedere in carboidrati o zuccheri raffinati, ma preferendo anzi un giorno di digiuno a base di soli liquidi e verdura!