mortadella di trota

Cosa può avere in comune una bella mortadella, rosa e con quei verdi pistacchi ed una bella trota di acqua dolce?
Niente, oppure tutto, se la mortadella è di trota!

È stata presentata infatti al Fish&chef la Mortadella di trota: un nuovo salume (se così si vuol chiamare) in grado di sconvolgere palati e sensi anche tra i più esperti intenditori di cucina.
Si tratta di sorprendere e riportare alla riscoperta del pesce osservandolo da un’altra prospettiva, la scommessa portata avanti da Leandro Luppi, ristoratore di Malcesine di Garda.

L’esperienza sensoriale al mangiare la mortadella suddetta è davvero particolare ed unica: pensate infatti di prevedere un certo gusto di un alimento percependolo con gli occhi, osservandolo, rigustando nel palato gli aromi che da sempre definiscono quel piatto, e poi di colpo scoprire un gusto totalmente diverso, inaspettato, di trota!
È quel che hanno pensato i partecipanti della passata (e terza) edizione del Fish&chef, appuntamento annuale in quel di Malcesine di Garda.

La vedremo sbarcare al bancone degli affettati, o al reparto ittico?
Sono aperte le scommesse!