Pesce zebra

Come reagisce il cervello di un pesce se messo davanti alla sua preda? Un recente studio effettuato a Tokio dai ricercatori Koichi Kawakami e Junichi Nakai, ha svelato i pensieri di un piccolo pesce zebra.

I due scienziati grazie ad una sonda fluorescente sensibile, inserita nei neuroni del pesce attraverso i suoi geni, sono riusciti a leggere l’attività celebrale del pesce. L’animale è stato sottoposto a delle stimolazioni, per la precisione è stato consentito ad un paramecio, di nuotare nelle vicinanze del pesce ed è stata poi analizzata la sua reazione celebrale.

«In futuro, possiamo interpretare il comportamento di un animale, compreso l’apprendimento e la memoria, la paura, la gioia o la rabbia, basandoci su delle attività di particolari combinazioni di neutroni», ha affermato Koichi Kawakami dopo la buona riuscita dell’esperimento.

Questa tecnologia non potrebbe essere usata per gli esseri umani ma tuttavia potrebbe essere d’aiuto ai ricercatori di tutto il mondo, per comprendere meglio i circuiti del cervello e di conseguenza aiutare a sviluppare nuovi farmaci psichiatrici.