Se il pranzo di Natale è una tradizione irrinunciabile per tutta Italia, il Cenone della Vigilia, invece, è una consuetudine diffusa più al sud che al nord. E se Vigilia deve essere, allora che sia Vigilia in tutti i sensi: a tavola solo pesce!

Mancano soltanto poche ore, ormai, al cenone del 24 dicembre e le massaie più efficienti saranno già in preda ai preparativi. Ma se siete ancora alla ricerca di idee e spunti per il vostro menù natalizio, ecco che Idea Pesce corre in vostro aiuto. Tra le ricette più cliccate del nostro blog, infatti, abbiamo selezionato quelle più adatte ad un cenone della Vigilia da leccarsi i baffi.

Per iniziare la cena in grande stile potreste preparare un antipasto formato da Voul au Vent con spuma di salmone affumicato, bignè di granchio e formaggio e capesante con granseola e frutta.

Come primi piatti, invece, potete servire un gustosissimo bis formato da ravioli con ripieno di pesce e maltagliati all’astice.

Il secondo, invece, potrebbe essere un piatto semplice e di gran classe come l’aragosta al vapore, oppure una variante più legata alla tradizione ma di altrettanto gusto come il branzino al sale, oppure ancora un piatto elegante e raffinato come i gamberoni allo champagne.

Potete concludere la cena con un delizioso sorbetto, magari alla mela verde per variare rispetto al classico sorbetto al limone e poi scambiarvi gli auguri alla mezzanotte con un pandoro e panettone tagliati a pezzetti e scaldati nel forno qualche minuto prima di servirli a tavola. E, ovviamente, un bel calice di bollicine per concludere alla grande il vostro Cenone della Vigilia di Natale.

Non dimenticatevi di immortalare i preparativi per il vostro cenone e di condividerli con l’hashtag #nataleconrivamar. Aspettiamo le vostre foto per festeggiare insieme queste festività.