L’ultima novità dal Giappone? I pesci estetisti!
Non ci credete? Guardate il video.

Le nuove star dei centri estetici statunitensi si chiamano “garra rufa” e sono dei piccoli pesci della famiglia delle carpe.
La loro peculiarità sarebbe quella di avventarsi sulla pelle morta, eliminando pellicine e callosità e rendendo in pochi minuti la pelle delle mani e dei piedi perfettamente liscia e levigata.
A quanto pare il loro intervento sarebbe ancora più provvidenziale di quello dell’estetista, in quanto scovano anche le imperfezioni invisibili ad occhio nudo.

Originari della Turchia, i pesci sono ora in grandissima richiesta in Europa, Stati Uniti e Giappone, dove ci sono già liste d’attesa per questi preziosi trattamenti.
I garra rufa oltre ad essere estetisti provetti hanno funzionalità anche in campo medico, infatti risucchiando la pelle morta nella superficie riescono a lenire il dolore e gli inestetismi di chi soffre di psoriasi; i dermatologi assicurano risultati fino a quattro mesi, un vero toccasana per chi soffre di questo disturbo.
Certo lo spettacolo non è per i deboli di stomaco, non capita tutti i giorni di vedersi mangiare i piedi da una cinquantina di pesciolini affamati, ma chi l’ha provato dice che i risultati sono assolutamente sorprendenti e che il gioco vale la candela.
Resta da considerare il fattore igienico.
Al momento le autorità non impongono ristrettezze particolari, negli Stati Uniti l’unico limite imposto è quello di cambiare l’acqua per ogni cliente, provvedimento che invece non è minimamente sentito nel paese d’origine, il Giappone, dove i pesci risiedono in grandi vasche e le persone si siedono tutto attorno e conversano amabilmente.
Voi lo fareste mai?