stoccafisso_rivamar

Lo stoccafisso è uno degli ingredienti più celebri di alcuni dei piatti della tradizione italiana, tanto che nella penisola viene celebrato in moltissime sagre e manifestazioni. In Liguria ed in Piemonte però il pesce non viene solo servito in tavola ma è stato fantasiosamente ripensato come strumento di gioco.

Il lancio dello stoccafisso è una vera e propria gara che si rinnova ogni anno durante le sagre paesane liguri e piemontesi. A Varazze, comune di circa 14000 abitanti in provincia di Savona, l’appuntamento è per il 26 e 27 Gennaio. Alla competizione si potrà partecipare a coppie e le regole sono molto semplici: si lancia il proprio pezzo di stoccafisso lungo un tragitto e si avanza in base a dove cade il pesce. Vince chi termina il percorso nel minor tempo possibile e con il minor numero di lanci. I lanciatori non sono certo dei professionisti ed il divertimento è assicurato dato che il pesce può finire ovunque.

A Molare in Piemonte il lancio dello stoccafisso è ormai da anni un appuntamento imperdibile e tradizionalmente si svolge nella seconda metà di Gennaio. In questo paesino le regole della gara sono leggermente diverse da quelle di Varazze. Le squadre sono composte da 5 giocatori e vincerà quella che riuscirà a finire il percorso con il minor numero di lanci. Nonostante la gara non sia ufficiale la rivalità tra i partecipanti è comunque alta, tanto che in un’edizione degli anni 90 una squadra “dopò” il suo stoccafisso riempendolo di pietre per aumentarlo di peso e trarne i relativi vantaggi.

Al di la della scarsa sportività di qualche individuo, il gioco del lancio dello stoccafisso resta una sana tradizione e diviene un momento di aggregazione e di divertimento all’aria aperta.

 

Credit image: www.rivamar.it