AVAAZ l’organizzazione mondiale per la difesa della biodiversità e della salute umana, si sta battendo per fermare l’introduzione di un salmone geneticamente modificato, nel mercato americano. Questo pesce potrebbe minacciare la salute umana e inoltre avrebbe degli effetti dannosi per le popolazioni di salmoni naturali.

L’animale artificiale rinominato anche “pesce Frankenstein”, cresce due volte più velocemente di quello naturale, raggiungendo l’età adulta in un solo anno. Gli scienziati non hanno inoltre ancora dimostrato che la sua carne non sia dannosa alla salute. Non si conoscono per di più gli effetti che potrebbe avere una sua introduzione in natura, ma si pensa che potrebbe decimare le popolazioni di salmoni naturali.

L’associazione AVAAZ ha quindi lanciato questo appello per sensibilizzare l’opinione pubblica americana:
“In quanto consumatore globale, vi chiediamo di non approvare il salmone transgenico di AquaBounty per il consumo umano. Questo pesce geneticamente modificato è una reale minaccia alle specie marine naturali e gli effetti a lungo termine del consumo di carne transgenica non sono stati studiati a sufficienza. Ad aggravare questa situazione, l’approvazione del salmone transgenico da parte della FDA potrebbe aprire le porte ad animali geneticamente modificati in tutto il mondo. Vi chiediamo di respingere la sua approvazione”.

Per aiutare AVAAZ a raggiungere il milione di firme clicca qui

 

Credit image: www.focus.it