pesce-e-polenta

La polenta è da sempre considerata “il pane dei poveri”, un alimento che bene si abbina a numerosi altri piatti. In pochi forse hanno provato a sperimentare l’abbinamento di pesce e polenta.

Si perché se in Veneto questa accoppiata è da sempre risultata vincente, in altre regioni italiane forse può sembrare più stravagante. Gli italiani sono abituati a consumarla soprattutto assieme a carni rosse o spezzatino in umido. Vi stupirà perciò saper che la versatilità della polenta ben si sposa a numerose specie di pesce.

La polenta ha origini antiche e se nei primi tempi veniva prodotta con diverse tipologie di granaglie ad oggi si usa essenzialmente il mais, cereale da polenta per definizione. Ma come si prepara la polenta? Gli ingredienti come abbiamo detto sono pochi: basta infatti portare ad ebollizione una pentola piena d’acqua e infine versare a pioggia la farina gialla, mescolando, per circa 30 minuti, finché non si sarà addensata. Un abbinamento tutto da riscoprire quello tra pesce e polenta: ecco qui 5 idee per reinventare questo sostituito del pane nelle vostre ricette! 

Polenta con polpo in umido 

Per realizzare questo piatto caldo, tipicamente invernale, vi basterà rosolare il polpo con aglio, scalogno e sfumare con del vino bianco per una decina di minuti. Dopodiché aggiungete della passata di pomodoro e tanta acqua per ricoprire il pesce facendo cuocere a fuoco lento per mezz’ora. Nel frattempo preparate la polenta e servite il tutto ancora caldo. 

Polenta con misto mare bianco 

La realizzazione di questa ricetta non vi occuperà più di mezzora per la cottura degli ingredienti. Vi basterà infatti utilizzare dei gamberetti, vongole, cozze o calamari, o in alternativa il l’insalata di mare Rivamar, soffritta per una decina di minuti con dell’aglio. Con una porzione di polenta il risultato sarà eccellente. 

Sandwich di polenta fritta con salmone 

Questo finger food accattivante è sia un ottimo antipasto sia un’ottima idea da presentare ad un buffet. Dopo che avrete cucinato la vostra polenta, mettetela in uno stampo da plumcake e lasciatela riposare per un paio d’ore a temperatura ambiente. Dopodiché toglietela dall’impasto e tagliatela a fettina sottili dello spessore di circa 5 millimetri e grigliatela sul piastra. Una volta dorata  spalmateci della crescenza e ricoprite con un sottile strato di salmone, infine tagliate i vostri sandwich a triangolini, sentirete che bontà!

Spezzatino di pesce spada con polenta

Vi basterà tagliare a cubetti di circa 3 cm il pesce spada e farlo rosolare con olio, aglio, cipolla, qualche oliva e del pomodoro. Potrete mettere la polenta anche nell’impasto di un tortino per rendere più raffinato il vostro piatto.

Baccalà e polenta

Un abbinamento che fa da sempre innamorare chi va al Nord Est è il baccalà con polenta. Che sia alla vincentina, o alla veneziana quest’accoppiata è sicuramente la più conosciuta e apprezzata!

[Photo credit: Flickr]