impiattare secondi piatti di pesce

Capita molto spesso di voler preparare una cena con le nostre mani ma di non sapere poi come presentarla in tavola nel migliore dei modi. Avendo realizzato i piatti in casa siamo sicuri di mettere le materie prime al primo posto, ma come ci continuano a ripetere i numerosi programmi di cucina, anche l’occhio vuole la sua parte! A maggior ragione quando vogliamo impiattare un secondo a base di pesce che di natura, si sa, è una pietanza assai gustosa ma altrettanto prelibata.

Il primo consiglio che vi diamo, se si tratta di pesci piatti, è di tenere sempre verso l’alto la parte bianca del pesce. Dopo averlo tagliato longitudinalmente sopra la lisca, impiattatelo secondo la quantità di pesce e la grandezza del piatto.

Il secondo consiglio è invece quello di prevedere di servire i pesci più piccoli sempre in filetti magri e di bell’aspetto, privando il pesce di testa e coda e aggiungendo un contorno adeguato. Per quanto riguarda gamberi e aragoste invece, il consiglio che arriva anche dagli chef più rinomati, è quello di impiattarli ricostruendo nel guscio la loro polpa.

Pesci come il pesce spada possono richiedere qualche accortezza in più vista la prelibatezza del pesce stesso. Per questo il consiglio che vi diamo è quello di preferire un secondo di cubetti di pesce spada, che va a sostituire la classica fetta. Per facilitare la disposizione del piatto, aiutatevi con l’aiuto di una coppa-pasta che può dare al piatto un aspetto davvero originale.

Per quanto riguarda i crudi di pesce come il salmone o i calamari, vanno serviti rigorosamente con una fetta di limone, lime o altri agrumi accanto, magari da tagliuzzare seguendo la forma di un fiore o qualche altra decorazione.

Gli ultimi consigli sono invece più generici, potendo essere applicati a tutte le varietà di pesce. Giocate con i colori, ma fate attenzione a non impiattare mai il pesce in un recipiente dello stesso colore della pietanza. Giocate anche con le forme dei contorni come carote alla julienne, foglie di lattuga particolari o patate dalla forma stravagante. L’ultimo consiglio che segue molto la moda del momento riguarda le salse: servitele in piccoli recipienti da adagiare sul piatto o a lato per rendere la preparazione ancora più dinamica e articolata.

Non scordatevi però di curare nei minimi dettagli anche la tavola e l’accoglienza degli ospiti: solo così potrete rendere la vostra cena davvero speciale!