frittura di pesce

La frittura di pesce è sicuramente una delle delizie culinarie in grado di far innamorare grandi e piccini. Da Nord a Sud ognuno possiede la propria ricetta segreta per creare la pastella perfetta, che può essere arricchita con spezie per ottenere una panatura eccellente! Eppure, nonostante sia un piatto molto diffuso, non sempre si riesce a trovare un buon fritto di mare: capita spesso infatti di incontrare pesci unti, gommosi e pesanti da digerire. Il segreto? Bisogna prestare molta attenzione tanto nella preparazione quanto nella cottura. Ecco quindi qualche consiglio da seguire per riuscire ad ottenere una frittura di pesce croccante, gustosa e saporita!

Panatura

Il primo passaggio importante da considerare per non commettere errori è la panatura del pesce, che non dovrà essere né troppo pesante per non mascherare il sapore del pesce, né troppo leggera per evitare si impregni di olio. Per prima cosa ricoprite il pesce con semola di grano duro o farina bianca; dopodiché setacciate il tutto per rimuovere la quantità di farina in eccesso. In questa fase non salate la pastella poiché la composizione del sale rischierebbe di far sbriciolare la panatura esterna durante la cottura.

Olio

Il miglior olio da utilizzare per friggere il pesce è quello di semi di girasole, più leggero. Con l’aiuto di un termometro da cucina cercate di raggiungere la temperatura di 180°, così da poter realizzare una cottura perfetta. Se la temperatura sarà più alta infatti della soglia indicata rischierete di bruciare la panatura, lasciando il pesce ancora crudo all’interno. Viceversa se la temperatura sarà più bassa, non riuscirete a rendere croccante la frittura esterna.

Padella

Per ottenere una buona frittura di pesce, ciascun pezzo avrà bisogno di essere immerso completamente nell’olio bollente. Utilizzate una pentola capiente e iniziate a friggerne uno alla volta: questo eviterà di far abbassare eccessivamente la temperatura dell’olio; se questo succedesse aumenterebbe il rischio di ottenere un pesce unto e mal cotto, senza particolari vantaggi nel tempo di cottura.

Infine prima di servirlo asciugatelo nella carta assorbente, e salatelo solo al momento del servizio. Evitate anche di coprirlo poiché solo così ila vostra frittura di pesce resterà croccante ed appetitosa!